Clicca Qui Per Stampare

30 Maggio 2016

Sentenza ribadisce l’obbligo di consegnare la polizza di assicurazione dell’immobile

Una sentenza della Corte d'Appello di Milano è intervenuta sull'obbligo del costruttore venditore, di consegnare all'acquirente la polizza di assicurazione dell'immobile, che è dovuta per legge, in base all'art. 4 dlgs 122/2005 a copertura degli eventuali danni ex art. 1669 (c.c). Nella fattispecie, l’acquirente nel momento del contratto definitivo di compravendita, non ha ricevuto da parte del venditore costruttore edile, la polizza prescritta a beneficio dell'acquirente e pertanto ha agito in giudizio. Egli ha chiesto la consegna dei documenti, nonché il risarcimento di una somma, per ogni giorno di ritardo, nella consegna della polizza. Nella sentenza di primo grado, il Tribunale ha respinto la richiesta, in quanto la mancata consegna della polizza, era da additare solamente al costruttore, ma anche dalla Compagnia di Assicurazione. In venditore ha poi agito con l’impugnazione della sentenza, ricorrendo alla Corte di Appello del capoluogo lombardo e avendo in questa sede riconosciuto quanto richiesto. E cioè che “il costruttore (debitore) è obbligato a contrarre ed a consegnare all'acquirente (creditore) all'atto del trasferimento della proprietà una polizza assicurativa indennitaria decennale (prestazione infungibile) a beneficio dell'acquirente”. Nella vicenda giudiziaria era risultato che il venditore era impossibilitato a procurarsi la polizza, in quanto la Compagnia di Assicurazione non aveva inteso concludere il contratto di assicurazione, per problemi di ordine organizzativo interno che impedivano il rilascio della stessa, dopo due anni dalla fine dei lavori. Ma secondo la Corte di Appello, ribaltando la pronuncia di primo grado, una volta perfezionato il contratto, il venditore aveva un vero e proprio obbligo di legge della consegna della polizza. Pertanto ha accolto la richiesta dell’acquirente e condannato il venditore, alla consegna della polizza assicurativa, nonché all'eventuale risarcimento del danno nel caso di ritardo all'esecuzione del provvedimento in  esame.