Mutui a tasso fisso, quali tendenze

0 Per i mutui a tasso fisso quali saranno le tendenze in vista di una lenta ripresa economica. Prevedibile un piccolo incremento dei tassi di interesse.
image_print

Per i mutui a tasso fisso quali saranno le tendenze in vista di una lenta ripresa economica. E’ prevedibile un piccolo incremento dei tassi di interesse, infatti a Gennaio 2017 alcune banche hanno lievemente incrementato i tassi. E’ chiaro che l’innalzamento è di lieve entità rispetto a quelli del 2016, che erano ai minimi storici, ma sono significativi per capirne la tendenza. Un rialzo comunque prevedibile, visto i tassi ai minimi storici del 2016 che hanno toccato valori davvero molto convenienti, con i tassi fissi intorno all’1,50% e quelli variabili sotto l’1%. Inoltre per tutto il 2017, ci sarà la diminuzione dell’importo del “Quantitative Easing” (QE) della Banca Centrale Europea (BCE). Si tratta di quella operazione per cui la Banca Centrale acquista titoli di Stato dalle banche, con lo scopo di immettere nuovo denaro nell’economia incentivando i prestiti bancari verso le imprese. Questo meccanismo ha anche prodotto, il calo dei tassi di interesse su mutui e prestiti. Ora la BCE in un quadro di graduale ripresa dell’economia, sta decidendo di ridurre gli interventi in questa direzione. In questo quadro macroeconomico, l’indice “Eurirs” a dieci anni – quello a cui sono legati i mutui a tasso fisso – tenderà a cambiare. Una tendenza al rialzo già esistente con una lenta risalita iniziata nel corso del 2016, per poi dover proseguire quest’anno. Mentre per il tasso Euribor – indice che misura il costo del denaro per le brevi durate e di riferimento dei mutui variabili – non si prevedono grandi cambiamenti per i prossimi due anni. Pertanto per il nuovo quadro economico, si prevede una lenta ripresa che porterà di conseguenza, una lenta risalita dei tassi dei mutui a tasso fisso. Ciò detto, gli eventuali aumenti dei tassi d’interesse non faranno diventare i mutui a tasso fisso poco convenienti, anzi. Per il 2017 fare un mutuo sarà sempre molto più conveniente degli anni passati, come lo sarà fare la surroga.

Lascia Una Risposta