Lo sfratto anche per il rent to buy

0 Emendamento del Senato introduce per il rent to buy, il procedimento per convalida di sfratto.
image_print

Aggiustamento in vista per il rent to buy, infatti la Commissione Finanze del Senato ha approvato un emendamento che prevede l’applicazione, del procedimento per convalida di sfratto. Questo provvedimento è stato valutato positivamente da Confedilizia – la Confederazione della proprietà immobiliare – che aveva segnalato la problematica delle garanzie per i proprietari, nei casi in cui vi erano difficoltà di rapporto tra i contraenti del contratto. Nello specifico dell’emendamento, si è intervenuto nel caso in cui il proprietario non riceva più il corrispettivo convenuto per il godimento dell’immobile oppure di quelli in cui, al termine del periodo stabilito, non venga rispettato l’impegno all’acquisto e il “conduttore” permanga nell’immobile. Con questo intervento, si spera di risolvere una questione che aveva fortemente indebolito questo strumento, che può risultare vitale per il mercato immobiliare.

Lascia Una Risposta